Playoff2023: la conferenza di presentazione

    La presentazione dei Playoff2023: questa mattina il Presidente Nicosanti ed il GM Renato Pasquali hanno parlato dell’inizio della postseason, affiancati da Lorenzo Penna, Luca Pollone, Nathan Adrian e Fabio Valentini. Oltre ai dettagli relativi all’acquisto dei biglietti, consultabili a QUESTO link, ecco le parole della conferenza.

    A prendere la parola, il Presidente Nicosanti: “Dobbiamo essere estremamente orgogliosi dell’annata che abbiamo fatto: i risultati ottenuti erano difficilmente prevedibili, ma riconosco che, ad inizio stagione, eravamo fiduciosi perché la squadra era stata costruita con un gruppo giovane al quale erano stati aggiunti giocatori di esperienza e vincenti, e con l’idea di alzare progressivamente il livello. Così è successo, e la conferma tangibile l’abbiamo avuta nelle cinque vittorie in sei partite di “Girone Giallo”.”

    Domenica comincia la serie contro Chiusi: “Da domenica si ricomincia da zero, ma nessuno può dimenticare o cancellare tutto ciò che è stato fatto fino ad ora. Dovremo partire con i piedi per terra, sapendo che non vinceremo le prossime partite perchè abbiamo fatto un grande campionato; i risultati arriveranno se i ragazzi continueranno a mantenere quella voglia di aiutarsi e di essere squadra che ci ha contraddistinto fino ad oggi, e non ho dubbi sul fatto che accadrà. In stagione abbiamo posto le premesse per essere ambiziosi e, già da domani in allenamento, si ricomincerà con la stessa intensità che la squadra ha messo in campo”.

    Al tavolo dei relatori anche il GM biancorosso, Renato Pasquali: “Se oggi siamo qui e abbiamo conseguito questi risultati, è grazie anche al lavoro fatto la scorsa estate. Una squadra vince soprattutto per il processo di crescita che ha durante la stagione, e credo che noi siamo stati i più bravi sotto questo punto di vista: molte squadre hanno ottenuto risultati grazie alle performance dei singoli, mentre noi siamo stati riconoscibili per il nostro gioco di squadra, nel quale i protagonisti non erano mai gli stessi ed il collettivo è sempre stato il vero protagonista. A questo, aggiungiamo anche lo spirito difensivo che la squadra ha mostrato durante l’anno, e credo che tutto questo possa essere ripetibile anche nei playoff”.

    Il Presidente è tornato sulla t-shirt che sarà regalata ai tifosi che acquisteranno i biglietti per le prime due partite (la t-shirt potrà anche essere acquistata): “Per cercare di rendere il palazzetto qualcosa di unico anche in termini cromatici, abbiamo realizzato una maglietta che parte da un tratto distintivo della Romagna, quel “Lontan da te non si può star” di “Romagna Mia” che tutti cantiamo. È una frase significativa, anche per questi ragazzi e per l’affetto e la vicinanza che i tifosi possono dare. In senso metaforico, ma non solo, il retro della maglietta riporta le firme dei ragazzi e dello staff tecnico, come se fosse una promessa, come se fosse un patto per dire “Noi ci Siamo”.