IL 2020 COMINCIA CON LA VITTORIA A S. SEVERO!

    ALLIANZ CESTISTICA S.SEVERO – UNIEURO FORLÌ 62-63 (21-24; 39-36; 53-51)

    ALLIANZ CESTISTICA S. SEVERO: Saccaggi 3, Mortellaro 8, Italiano 3, Angelucci NE, Conti, Demps 20, Antelli, Magnolia NE, Niro NE, Di Donato 4, Maspero 5, Spanghero 19. All: Cagnazzo.

    UNIEURO FORLÌ: Rush 8, Kitsing, Giachetti 11, Campori 3, Watson JR 13, Petrovic, Marini 13, Oxilia NE, Benvenuti 4, Bruttini 6, Ndoja 5. All: Dell’Agnello.

    Dell’Agnello parte con Watson Jr, Campori, Marini, Rush e Benvenuti. Si comincia con Rush che risponde alla tripla di Demps III e con un appoggio da centro area di Bruttini (9-7). A metà del primo quarto arriva il primo sorpasso biancorosso con la tripla di Campori dopo la rubata dello stesso numero 7 (11-12). I sei punti filati di capitan Giachetti permettono all’Unieuro di mantenere due punti di vantaggio, ed il quarto si chiude sul 21-24 con la tripla sulla sirena di Watson JR.

    Arrivano ancora da Giachetti i primi due punti biancorossi del secondo quarto, prima di due liberi di Benvenuti ed un parziale di 5-0 firmato da Rush e Watson JR che porta al primo allungo (25-33). L’Unieuro stringe le maglie difensive e subisce solo 7 punti in 7 minuti, ma sulla fine del quarto tre triple ed un appoggio di Saccaggi riportano avanti i padroni di casa sul 39-36.

    È ancora il capitano ad aprire il secondo tempo con un canestro da due punti, al quale segue la tripla di Marini per il pareggio (41-41). I padroni di casa provano ad allungare con i canestri di Demps III (51-43), ma dopo il timeout chiamato da coach Dell’Agnello, l’Unieuro cambia atteggiamento: si riparte ancora dalla difesa, che non concede più un canestro in cinque minuti, mentre in attacco i cinque punti di fila di Marini, due liberi di Watson Jr, ed un altro punto di Marini portano al pareggio (51-51). Il quarto si chiude con un canestro di Spanghero (53-51).

    Sono le difese ad avere la meglio sugli attacchi nel quarto periodo, con l’Unieuro che trona a -2 con l’appoggio di Bruttini (55-53). La partita rimane decisamente equilibrata, la difesa biancorossa è dura e aggressiva: in attacco Watson Jr cattura un rimbalzo d’attacco decisivo, dal quale nasce il 2/2 di Marini dalla lunetta che pareggia a quota 60. Ad un minuto dalla fine arriva la tripla di Erik Rush che vale il sorpasso e che sarà decisiva nel finale (62-63). Spanghero sbaglia, l’Unieuro manca il colpo del KO, ma l’ultimo tiro dei padroni di casa si stampa ancora sul ferro e il rimbalzo è ancora di Watson JR. Finisce 62-63, Forlì torna alla vittoria.

    Dell’Agnello a fine partita “Era fondamentale portare a casa la vittoria. Abbiamo giocato bene i primi quindici minuti, poi nei minuti finali del secondo quarto abbiamo sbagliato i ritmi dell’attacco e li abbiamo fatti rientrare in partita. Nel terzo quarto abbiamo rischiato di affondare, ma abbiamo avuto una reazione feroce che fa valere questa vittoria molto più di quello che è in realtà”.

     

    (Ph. Paolo Marolla. Si ringrazia la Cestistica S. Severo per la collaborazione)