Quarti Playoff 2021, G4: Eurobasket – Unieuro 72-65

    Eurobasket Roma – Unieuro Forlì 72-65 (12-17; 29-31; 46-49)

    Eurobasket Roma: Olasewere 13, Cepic 2, Fanti 3, Viglianisi 4, Cicchetti 4, Bischetti NE, Magro 4, Staffieri 12, Antonaci NE, Romeo 15, Bucarelli 15. All: Pilot.

    Unieuro Forlì: Giachetti 13, Campori, Natali, Radic 2, Bolpin 3, Landi 11, Dilas NE, Rodriguez 10, Bruttini 18, Roderick 8. All: Dell’Agnello.

    Arbitri: Bartoli, Boscolo, Capurro.

    Dell’Agnello parte con Rodriguez, Roderick, Bolpin, Natali e Bruttini. Staffieri e Bucarelli segnano le prime due triple della partita, ma l’Unieuro con l’energia di squadra e la difesa, ribalta il vantaggio casalingo con i canestri di Rodriguez e Bruttini (6-7). I biancorossi mantengono alta l’intensità difensiva, costringendo i padroni di casa a soli 3 canestri dal campo dopo i due iniziali, e provocando 4 palle perse: il finale di quarto è 12-17 con il canestro di Giachetti.

    Con i liberi di Landi e Bruttini, l’Unieuro raggiunge il +9, prima del rientro casalingo firmato da Olaserwere e Romeo (21-22). In una partita a punteggio bassissimo, la tripla di Landi è ossigeno puro per l’Unieuro che, dopo un nuovo rientro di Roma, è precisa dalla lunetta per mantenere il vantaggio fino alla fine del primo tempo: 29-31.

    Si ricomincia con la tripla di Bolpin che vale il +7 (29-36). Con i canestri di Romeo e Bucarelli, Roma rientra, pareggia e supera; è in questo momento che viene fuori il talento del capitano, con Giachetti che segna tre triple consecutive. La storia della partita non cambia, Roma rientra, ma il canestro sulla sirena di Bruttini, è quello del 46-49 con il quale si chiude il terzo periodo.

    Il quarto periodo comincia con tre liberi a segno di Landi ed i punti di Radic e Rodriguez, ma tre triple consecutive di Staffieri riportano avanti i padroni di casa (58-56), Roderick con una schiacciata pareggia i conti, ma nel finale è ancora l’Atlante a trovare il canestro con più continuità mentre l’Unieuro chiuderà la partita con il 19 % da tre punti. Punteggio finale 72-65.

    Dell’Agnello a fine partita: “Per quanto riguarda oggi credo che abbiamo fatto quello che dovevamo fare difensivamente, mentre in attacco il 19% da tre ci ha fortemente penalizzato; tutto questo senza nulla togliere ai meriti dell’Eurobasket. Per quanto riguarda la serie, vista la stagione che abbiamo fatto, avremmo dovuto fare meglio e di più a partire da me che sono l’allenatore”.