Nonostante le assenze Forlì ci prova, ma vince Cantù

    Priva di Johnson e nel corso della partita anche di Magro, l’Unieuro Forlì lascia i due punti a Cantù, che sancisce con la matematica il secondo posto nel girone verde. Per i biancorossi 15 punti di Zampini. Forlì insegue fino al 59 pari nell’ultimo quarto, ma i brianzoli sprintano nuovamente nei minuti decisivi.

    In avvio di partita prova subito a scappare Cantù, sospinta dalle triple di Baldi Rossi, Bucarelli e Nikolic. A 5’05”, sul 7-14, Antimo Martino chiama time out. Forlì reagisce, registrando innanzi la difesa. I biancorossi recuperano, grazie ai canestri di Cinciarini e Zampini, fino al 17-19 di fine primo quarto. Nella seconda metà di primo tempo, l’Unieuro arriva con la tripla di Radonjic ed il canestro di Zampini fino al 22-24, ma a 6’47” Bucarelli centra l’and one del nuovo +7 brianzolo sul 22-29. Per Forlì, 3 falli di Magro e 2 di Pascolo sono un fattore da dover tenere in considerazione per coach Martino. A 4’30” Pollone, sui 24”, centra dalla lunga il 24-29 e poi scrive dall’arco dei 6,75 il 29-34, in risposta a Nikolic, a 1’31” dall’intervallo lungo. Dopo il time out canturino è Cinciarini ad accorciare ulteriormente, prima dalla lunetta e quindi in slalom, nel traffico, per il 32-36. A 13”, a cronometro fermo, Baldi Rossi firma l’undicesimo punto personale che chiude il primo tempo sul punteggio di 32-38.

    Nella prima metà di terzo quarto le distanze restano pressoché inalterate, grazia alla tripla di Allen e al canestro di Magro, che però esce per un colpo ad una gamba a 5’40 dalla fine del terzo quarto. A 4’43” Bucarelli però segna il massimo vantaggio, + 8 sul 37-45, ma a 4’04” è la tripla di Valentini ad accorciare e, con i canestri di Zampini e Cinciarini, Forlì si porta sul 44-50 quando, a 2’00” Hickey centra a cronometro fermo il libero del 44-51.Una penetrazione di Zampini e un appoggio di Pascolo portano la partita sul 48-54. A 8” dall’ultimi mini intervallo, la schiacciata di Radonjic in contropiede fa esultare i 3.400 dell’Unieuro Arena e porta i biancorossi a solo 4 punti da Cantù, con l’ultimo quarto che inizia sul 50-54. A 8’03” dalla sirena Maurizio Tassone accorcia dal 51-59 con 3 tiri liberi e, sul 54-59, Forlì recupera palla. Dall’altra parte è Federico Zampini a centrare la tripla che mette l’Unieuro in scia sul 57-59. L’Unieuro Arena è una bolgia. Sale in cattedra la difesa romagnola e a 5’45” dalla fine Pascolo offre un assist al bacio ad Allen che appoggia il 59 pari, prima della schiacciata di Young. Un minuto più tardi, Nikolic imbuca l’and one del 59-65 e, dopo il 59-67 a 4’12” dalla sirena firmato da Hickey, coach Martino chiama time out. Cantù non molla. Zampini prova a reagire dalla lunga con il canestro del 63-69, ma Hickey risponde dall’arco con la tripla del 63-72 ed il tempo è nemico dei biancorossi. A 1’31” Allen prova ad accorciare, ma la bomba di Young a 1’03” mette 9 punti irrecuperabili tra le due formazioni. Il match va in archivio sul 67-77.

    Unieuro Forlì – Pallacanestro Cantù 67 – 77 (17-19; 15-19; 18-16; 17-23)

    Unieuro Forlì: Valentini 7, Allen 9, Pollone 8, Pascolo 7, Magro 4, Cinciarini 9, Zampini 15, Radonjic 5, Zilli, Tassone 3, Munari, Zilio. All.: Antimo Martino. Ass.: Fabrizi e Ruggeri.

    Acqua S. Bernardo Cantù: Hickey 13, Moraschini 3, Bucarelli 11, Young 12, Burns, Cesana, Nikolic 19, Berdini 5, Baldi Rossi 14, Tarallo, Nwouocha. All.: Devis Cagnardi. Ass.: Costacurta e Sacchetti.