Fondazione

Nella primavera del 2016 ha luogo un importante operazione di “consolidamento” del club: la proprietà di Pallacanestro Forlì 2.015 viene infatti ceduta da Giuseppe Rossi alla neo-nata “Fondazione Pallacanestro 2.015 Forlì”.

La Fondazione nasce con un triplice scopo: riunire personalità eccellenti che conferiscono massima “credibilità” al progetto sportivo; mettere il “titolo sportivo” al riparo da iniziative estemporanee che, come in passato, vadano a privare nottetempo la città del prezioso patrimonio della pallacanestro; infine per garantire a Pallacanestro Forlì 2.015 una “base economica consolidata”, figlia del versamento “a fondo perduto” che viene richiesto ai “Fondatori”.

Rispondono all’appello lo stesso Giuseppe Rossi, il CEO di Unieuro Giancarlo Nicosanti Monterastelli, il presidente di Unieuro Giuseppe Silvestrini, Gigi Garelli, l’imprenditore lughese Alcide Resta, l’imprenditore forlivese Stefano Raffoni e l’avvocato forlivese Riccardo Pinza. “Fondazione Pallacanestro 2.015 Forlì” è in ogni caso un soggetto “aperto”, che consente a chiunque voglia entrare a farvi parte la possibilità di farlo in veste di “Partecipante”.

Parallelamente all’uscita di Gigi Garelli dalla Fondazione Pallacanestro 2.015 Forlì, nella primavera 2017, si assiste all’ingresso di un nuovo “Fondatore”, il forlivese Andrea Borini, medico e Direttore Sanitario di Tecnobios.