Forlì ko in gara 5, passa il turno Rieti

In un Pala Sojourner che sfiora il tutto esaurito Rieti comanda il match dal primo all’ultimo minuto, meritando ampiamente la qualificazione.
Tra pullman e auto private la carovana biancorossa conta quasi 300 anime, con altri 400 forlivesi all’Unieuro Arena a tifare per Bonacini e compagni. Giachetti apre la sfida ma il 3/3 dall’arco degli indemoniati Jones e Jackson vale il primo strappo del match, con Rieti avanti 15-6 dopo 4’15 e Nicola costretto a chiamare time out. La musica però non cambia e, trascinata dagli americani, la squadra di Rossi allunga fino al 20-6 dopo 6’30.
Due triple di Jackson inaugurano il secondo quarto con il 29-13 dopo 10’40 di gioco. I padroni di casa difendono fortissimo e Forlì, che sbaglia anche tanti liberi, fatica a trovare il canestro: il 37-19 di metà secondo quarto fotografa una prima parte di gara a senso unico con i 7 punti in fila di Casini per il pesantissimo +21 Rieti dopo 19′.
Il trend della partita non cambia nel terzo quarto, con la squadra di Rossi padrona del match e Jackson a siglare dalla lunetta il 68-41 a 14’10. Gara in ghiacchio e ultimo quarto senza storia: Rieti vince e sfiderà Treviso, Forlì chiude la stagione al Pala Sojourner.

Zeus Energy Rieti-Unieuro Forlì 95-67 (23-13, 53-33, 77-51)
ZEUS ENERGY RIETI: Pinco, Berrettoni, Jackson 23, Tomasini 8, Casini 13, Toscano 4, Vildera 15, Conti 12, Jones 16, Carenza, Nikolic 2, Bonacini 2. All. Rossi.
UNIEURO FORLI: DiLiegro 8, Ravaioli, Giachetti 20, Marini 7, Donzelli 9, Bonacini 4, Dilas, Signorini, Flan 2, Lawson 9, De Laurentiis 6, Johnson 2. All. Nicola.