Forlì (con Dane) all’assalto del derby

Con un DiLiegro in più nel motore l’Unieuro Forlì ospita Ravenna (palla a due alle 18, arbitrano Radaelli, Materdomini e Centonza) nella 21° giornata del girone Est di A2. Tesserato in settimana dopo l’infortunio di Rino De Laurentiis, il centro italo-americano torna in biancorosso dopo la positiva esperienza della scorsa stagione: la sua forza, il suo agonismo e la sua positività fuori e dentro il parquet segnano un upgrade significativo nel valore del roster a disposizione di coach Valli, che ritrova un giocatore già allenato e pronto a scendere in campo all’Unieuro Arena.

QUI FORLÌ L’ultimo terzo di regular season si apre con un derby dal peso specifico enorme per i biancorossi, che vogliono uscire dal periodo-no dell’ultimo mese. Recuperato Oxilia, restano ai box oltre a Rino anche gli Under Dilas e Tremolada. Forlì ha l’obbligo di vincere per riprendere una corsa playoff che gli inciampi delle ultime settimane hanno reso tutt’altro che scontata. “E’ una partita che arriva in un momento delicato per entrambe le squadre, ma noi vogliamo portare a casa i due punti – ha spiegato il General Manager Renato Pasquali -. Conterà poco l’aspetto tecnico ma soprattutto quello motivazionale e la voglia di vincere. Certamente il momento fisico non è il migliore per noi ma in questo caso dovremo trovare energie nervose che dovranno sopperire alle difficoltà fisiche”.

QUI RAVENNA Giallorossi reduci dal ko casalingo con Udine, coach Andrea Mazzon fa leva sull’aspetto motivazionale: “Quando si gioca una partita che non è normale, perché un derby non lo è mai, si è consapevoli che solo con l’intensità e la carica agonistica si possono ottenere dei grandi risultati. Per la parte tecnica dovremmo essere più scaltri nei momenti chiave e capire molto più rapidamente dove si deve attaccare e chi lo deve fare nelle diverse situazioni della partita, perché solo limitando al minimo gli errori si vincono gare importanti come questa. Passando a Forlì voglio fare i complimenti a Marini, giocatore di altissimo livello che merita la convocazione ricevuta”.
Matteo Montano è fiducioso: “Siamo in un’ottima condizione fisica e veniamo da alcune buone partite: quelle che abbiamo ceduto sono arrivate solo in volata perché ci è mancato soltanto il killer instinct per portare a casa il risultato. Forlì sembra in un momento difficile e noi dobbiamo essere bravi a sfruttarlo. Questa è la partita con la ‘p’ maiuscola, per entrambe le squadre, quindi sarà una vera battaglia ad alta intensità ed energia”.

Note Match sponsor Yoga con una speciale coreografia e gara di tiro per i bambini durante l’intervallo con premi offerti da Yoga. Per il pubblico in omaggio anche le mazze biancorosse in gomma firmate Edil Più. Durante le pause lo show delle Unieuro Cheer.

Media Gara in diretta su LNP TV Pass per gli abbonati al servizio. Aggiornamenti live sulla pagina Facebook e su Instagram; differite su Teleromagna.

Le altre partite Domenica ore 17: Tezenis Verona-De’ Longhi Treviso. Domenica ore 18: Bakery Piacenza-XL Extralight Montegranaro, G.S.A. Udine-Assigeco Piacenza, Bondi Ferrara-Le Naturelle Imola Basket. Domenica ore 20: Baltur Cento-Hertz Cagliari. Mercoledì 13 febbraio ore 20.45: Termoforgia Jesi-Cimorosi Roseto, Pompea Mantova-Lavoropiù Fortitudo Bologna.

Classifica Lavoropiù Fortitudo Bologna 36, XL Extralight Montegranaro 32, De’ Longhi Treviso 30, G.S.A. Udine 24, Unieuro Forlì 22, Tezenis Verona 22, Le Naturelle Imola Basket 20, Cimorosi Roseto 18, OraSì Ravenna 18, Pompea Mantova 18, Assigeco Piacenza 16, Termoforgia Jesi 14, Bakery Piacenza 14, Bondi Ferrara 12, Baltur Cento 12, Hertz Cagliari 12.