La Befana porta il derby: la carica di una città spinge Forlì

Befana caldissima per il girone Est di A2, con la corsa alle Final Eight di Coppa Italia che vivrà gli ultimi, decisivi 40 minuti. Quattro le squadre in corsa per i tre posti disponibili oltre a quello già conquistato dalla capolista Fortitudo: Treviso a quota 22, Verona, Montegranaro e Forlì a 20. Forlì deve battere Imola in un derby al Pala Cattani di Faenza che si preannuncia caldissimo (un migliaio di biglietti venduti in città in prevendita) e sperare in almeno un risultato positivo dagli altri campi. Domenica tutt’altro che tranquilla dunque per coach Valli, che saprà solo all’ultimo se faranno parte del match anche capitan Bonacini e Pierpaolo Marini: il capitano ha accusato una distorsione alla caviglia durante l’allenamento di giovedì, l’ex Jesi non ha smaltito il quadro influenzale che già domenica scorsa l’aveva tenuto ai margini del match con Mantova.

Qui Forlì Coach Valli è positivo: “Ci aspetta un’altra grande prova di maturità e non vediamo l’ora di affrontarla. Il successo con Mantova ha dato altra consapevolezza a questo gruppo, giocheremo in trasferta ma visto come sta andando la prevendita dei biglietti probabilmente sarà come giocare in casa. Metteremo tutto sul parquet, sperando prima di tutto di avere l’intero roster a disposizione”.

Pierpaolo Marini proverà fino all’ultimo a scendere in campo: “Tutti sogniamo di andare alle Final Eight, sarebbe una soddisfazione per noi e per la città, nella quale mi sto trovando benissimo. Per riuscirci però dobbiamo prima di tutto battere Imola, che giocherà col coltello in bocca. Vincerà chi avrà più energie sino al 40”.

Previsto un esodo di tifosi forlivesi: la storica occasione di guadagnare un posto alle Final Eight di Porto San Giorgio, unita all’entusiasmo per il brillante inizio di stagione della squadra, ha “mosso” le emozioni di moltissimi tifosi che non vogliono perdersi un derby davvero importante.

Qui Imola Coach Emanuele Di Paolantonio chiede ai suoi una grande prestazione: “Abbiamo bisogno di un risultato positivo dopo 3 sconfitte consecutive, perché le nostre dirette concorrenti per la salvezza non si sono fermate a guardare. Ci proveremo fino in fondo, nonostante si giochi lontano da Imola e contro una squadra che, come da pronostico, sta con merito occupando dall’inizio le prime posizioni della classifica”.

Alessandro Simioni pone l’accento sulla voglia di rivincita del gruppo imolese dopo il ko di Montegranaro: “Veniamo da una sconfitta dove abbiamo giocato molto bene il primo quarto ma il break successivo che abbiamo subito non ci ha permesso piu di recuperare e così ci siamo fatti scappare di mano il match. Domenica arriva Forli e noi avremo una carica emotiva importante perche vogliamo riscattarci da questo brutto momento. Momento forse un po’ influenzato anche dai leggeri infortuni che hanno contraddistinto il periodo che stiamo passando”.
In via di recupero Nicholas Crow assente nelle due partite precedenti causa infortunio.

Media Gara in diretta ed esclusiva su LNP TV Pass (https://bit.ly/2TgEOG0); aggiornamenti live sulle pagine Facebook e Instagram della società. Differite su Teleromagna.

Le altre partite Domenica ore 18: G.S.A. Udine-De’ Longhi Treviso, Roseto Sharks-Lavoropiù Fortitudo Bologna, OraSì Ravenna-Bondi Ferrara, Assigeco Piacenza-Bakery Piacenza, Hertz Cagliari-XL Extralight Montegranaro, Baltur Cento-Tezenis Verona, Pompea-Termoforgia Jesi.

Classifica Lavoropiù Fortitudo Bologna 26, De’ Longhi Treviso 22, XL Extralight Montegranaro 20, Tezenis Verona 20, Unieuro Forlì 20, G.S.A. Udine 16, OraSì Ravenna 12, Le Naturelle Imola Basket 12, Pompea Mantova 10, Bondi Ferrara 10, Termoforgia Jesi 10, Roseto Sharks 10, Bakery Piacenza 10, Baltur Cento 10, Assigeco Piacenza 10, Hertz Cagliari 6.

Info utili Dalle ore 14 fino al termine della manifestazione all’interno del “PalaCattani”, nella via Graziola e nei parcheggi ed adiacenti la struttura è vietata la somministrazione, la vendita e l’introduzione di bevande alcoliche, e di tutte le bevande in contenitori di vetro e in lattina ai fini del consumo sul posto.
Saranno adibiti due ampi parcheggi separati, uno per i tifosi di Imola e uno per i tifosi di Forlì, contraddistinti da cartelli di segnalazione; vi saranno due biglietterie e ingressi separati, sempre nella differenziazione del pubblico imolese e quello forlivese.
Le biglietterie apriranno alle ore 16.30, mentre i cancelli apriranno alle 17, e la partita inizierà alle 18. Il servizio d’ordine effettuerà filtraggio di sicurezza all’ingresso, pertanto tali procedure rallenteranno le operazioni di accesso: il consiglio è di giungere al PalaCattani con largo anticipo, in modo da agevolare il flusso di ingresso.

Accesso Final Eight in caso parità di punti
22 Treviso, Montegranaro, Verona e Forlì: 2° Treviso, 3° Montegranaro, 4° Verona;
22 Montegranaro, Verona e Forlì: 3° Montegranaro, 4° Verona;
22 Treviso, Verona e Forlì: 2° Treviso, 3° Forlì;
22 Treviso, Montegranaro e Forlì: 2° Treviso, 3° Montegranaro;
22 Treviso, Montegranaro e Verona: 2° Treviso, 3° Verona;
22 Verona e Forlì: 3° Forlì, 4° Verona;
22 Montegranaro e Forlì: 3° Montegranaro, 4° Forlì;
22 Montegranaro e Verona: 3° Verona, 4° Montegranaro;
22 Treviso e Forlì: 2° Treviso, 3° Forlì;
22 Treviso e Verona: 2° Treviso, 3° Verona;
22 Treviso e Montegranaro: 2° Treviso, 3° Montegranaro.