Ultima all’Unieuro Arena, c’è Verona

Domenica di saluti ed emozioni all’Unieuro Arena: il match contro la Scaligera Verona (palla a due ore 18, arbitrano Noce, Lestingi e Gonella) è l’ultima in casa della Pallacanestro Forlì 2.015 che chiuderà la stagione sette giorni dopo a Bergamo.

Forlì, salva con tre giornate di anticipo, gioca per l’orgoglio e per i suoi tifosi; Verona al contrario è in piena corsa playoff e non può permettersi passi falsi. All’andata il roster di Dalmonte impose la propria forza fisica e profondità, stavolta però Forlì arriva al match a mente sgombra e con una crescita di gioco evidentissima nell’ultimo mese e mezzo.

QUI FORLÌ Ancora privo di Davide Bonacini e con Quirino de Laurentiis in forte dubbio per una botta al ginocchio accusata in settimana, coach Valli ha introdotto così la partita: “L’estate scorsa dissi che volevamo mostrare una squadra combattiva che avrebbe, soprattutto a Forlì, cercato di soddisfare i nostri fantastici tifosi. Credo che abbiamo centrato questo obiettivo però vogliamo confermarlo domenica: non alziamo le mani dal manubrio prima che la corsa sia finita. Verona è una squadra da playoff, ben attrezzata atleticamente e tatticamente. Secondo me sono quelli che si sono mossi meglio in ottica futura, con un gruppo di ragazzi futuribili e allo stesso tempo molto atletici. Dobbiamo, con quello che abbiamo, sopperire con i nostri giovani e un po’ di tattica alla grande organizzazione della Scaligera. Greene è forse la guardia migliore del campionato e poi hanno tanti jolly: Jones ti mette in difficoltà, hanno lunghi a doppia dimensione. E’ una squadra problematica, ci saranno tanti tranelli tattici da affrontare”.

Al San Domenico, dove la squadra è stata in visita alla mostra “L’Eterno e il Tempo da Michelangelo a Caravaggio”, ha parlato anche Giovanni Severini: “Un po’ di stanchezza c’è dopo otto mesi di lavoro, dovendo sopperire anche all’assenza di un giocatore importante come Bonacini. Ma c’è ancora tanta voglia di giocare e far bene, di dimostrare che siamo una squadra forte.  All’inizio della stagione ho sofferto un po‘ la disabitudine a giocare con continuità, poi grazie al tempo che mi è stato concesso le cose sono migliorate. A livello di squadra abbiamo raccolto meno di quanto meritato: infortuni e sconfitte dettate da particolari ci hanno penalizzato molto”.

QUI VERONA Out Maganza e Visconti, la Tezenis Verona può contare sul recupero a crescere di Matteo Palermo. Coach Luca Dalmonte: “Vogliamo mantenere con le nostre mani vive le nostre possibilità play off. Ci giochiamo questa chances contro l’Unieuro, che ha dimostrato il proprio valore tecnico dentro la propria arena ottenendo, nel girone di ritorno, ottimi risultati. Un’organizzazione difensiva di qualità; è inequivocabile che, nel tempo, Forlì è cresciuta. Un miglioramento per il quale va dato merito a Valli in quanto, le squadre che migliorano nel corso della stagione, premiano la qualità del loro ‘conducente’. Diffido di una squadra che non giocando per un obiettivo possa essere più…non esiste!”.

MEDIA L’incontro sarà trasmesso in streaming su LNP TV (https://bit.ly/2qqlj1F). Aggiornamenti sulle pagine Facebook e Instagram della società.

SCUOLE A PALAZZO Invitate per il congedo alla squadra le sette scuole elementari  di Forlì e Provincia che hanno partecipato durante la stagione al progetto “Scuole a Palazzo”.

UNIEURO Promo speciale questa settimana presso il negozio di via Punta di Ferro: 50 biglietti gratis per il settore giallo con una spesa minima di 75 euro .

EXPLODANCE Durante time out e intervallo show dei ragazzi e ragazze della scuola di danza “Explodance”.

HIGHLIGHTS A fine partita sul ledwall sarà trasmesso un video con le azioni più bella della stagione biancorossa.

LE ALTRE Tutte le partite sono in contemporanea domenica alle 18: Roseto Sharks-De’ Longhi Treviso, Alma Trieste-G.S.A. Udine (diretta Sportitalia), Agribertocchi Orzinuovi-Dinamica Generale Mantova, OraSì Ravenna-Bergamo, Consultinvest Bologna-Assigeco Piacenza, Bondi Ferrara-Termoforgia Jesi, Andrea Costa Imola-XL Extralight Montegranaro.

CLASSIFICA Alma Pallacanestro Trieste 42, Consultinvest Bologna 40, De’ Longhi Treviso 36, XL Extralight Montegranaro 36, OraSì Ravenna 32, Termoforgia Jesi 32, G.S.A. Udine 32, Tezenis Verona 32, Bondi Ferrara 30, Andrea Costa Imola Basket 28, Dinamica Generale Mantova 24, Unieuro Forlì 24, Assigeco Piacenza 22, Bergamo 18, Roseto Sharks 12, Agribertocchi Orzinuovi 8.