Grande attesa per il derby!

IL FASCINO del derby romagnolo avvolge tutta la settima giornata di A2: biglietterie aperte dalle 10.30 per Unieuro Forlì e OraSì Ravenna, che si giocano alle 12 di domenica la supremazia – almeno in classifica, hanno entrambe 6 punti – in una delle “arene” più calde della A2 e davanti ad una platea di telespettatori nazionale: dalle 11.30 parte la diretta di Sportitalia. Pressione, passione e contenuti tecnici al top di gamma accendono una rivalità regionale eternamente irrisolta, con Forlì che per mantenere immacolato lo score casalingo (3/3 finora all’Unieuro Arena) dovrà, stavolta sì, superarsi per davvero.
PARTITA L’assenza del centro titolare Dane DiLiegro obbliga Naimy e compagni a crescere individualmente e anche nei concetti di squadra, con coach Valli che all’antivigilia del match ha richiamato la pattuglia di italiani ad una prova da trascinatori. Di fronte un’Orasì Ravenna le cui convinzioni non sono state intaccate dal ko casalingo di sei giorni fa con l’imbattibile Trieste. In via di completo recupero Masciadri e Grant, non preoccupa coach Antimo Martino nemmeno l’influenza di Montano. Come dire, non sarà l’infermeria ad agevolare il compito di Forlì. “Sappiamo di dover soffrire sotto i tabelloni – ha detto Valli in settimana – e ritengo Giachetti il miglior play italiano in questa lega. Ma noi vogliamo vincere davanti al nostro pubblico”.
Dall’altra parte gli ha fatto eco Martino: “Il calendario ci presenta un altro derby in trasferta su un campo storico e difficile dove l’impatto ambientale è sempre pronto a dare una mano alla squadra di casa. L’Unieuro è squadra bene allenata con un ottimo impianto difensivo e diversi giocatori di talento che possono metterti in difficoltà”.
MATCH SPONSOR dell’evento McDonald’s, che offre una sconto speciale per i tifosi e durante l’intervallo della partita è protagonista con lo speciale contest riservato a bambini e ragazzi di età inferiore ai 14 anni: ad ogni canestro realizzato i partecipanti riceveranno una delle nuove t-shirt #GenteCheNonMollaMai.
DIRETTA TV E WEB Oltre che su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e 225 del bouquet satellitare Sky, telecronaca di Matteo Gandini e Paolo Lepore, interviste a cura di Carlo Ferrario) la partita sarà come di consueto a disposizione in streaming per gli abbonati a Lnp Tv Pass (link: http://bit.ly/2yH5MAW).
MOVEMBER Pochi minuti prima della palla a due il pubblico dell’Unieuro Arena sarà chiamato a “vestire” i baffi della campagna di prevenzione “Movember Romagnolo”: da anni l’Istituto Oncologico Romagnolo (Ior) promuove nel mese di novembre l’importanza di uno stile di vita salutare, della prevenzione e di una diagnosi precoce nella lotta contro il cancro. Pallacanestro Forlì 2.015 ha organizzato, grazie alla collaborazione di Grafiche Mdm, un momento di sensibilizzazione collettiva con 4.000 baffi stampati per gli spettatori.
TENORE Per questa speciale occasione l’inno d’Italia sarà cantato dal tenore forlivese Maurizio Tassani.

Le altre partite della settima giornata: sabato alle 20.30 Bergamo-Roseto Sharks, alle 20.45 Tezenis-GSA Udine. Domenica alle 18 Alma-De’ Longhi Treviso, Bondi Ferrara-Agribertocchi Orzinuovi, Assigeco-Dinamica Generale Mantova, Termoforgia-XL Extralight Montegranaro. Giocata venerdì: Andrea Costa Imola-Fortitudo Bologna 75-76.

La classifica: Alma Pallacanestro Trieste 12 e Fortitudo Bologna 12, XL Extralight Montegranaro e Termoforgia Jesi 10, G.S.A. Udine 8, De’ Longhi Treviso, OraSì Ravenna, Tezenis Verona, Unieuro Forlì e Dinamica Generale Mantova 6, Assigeco Piacenza, Andrea Costa Imola e Bondi Ferrara 4, Agribertocchi Orzinuovi e Bergamo 2, Roseto Sharks 0.